70 donne sulla battigia in un mattino di primavera…

Paola Morini   –   Thea – teologia al femminile (Trento)

70 donne sulla battigia in un mattino di primavera. Onde s’infrangono, fili si tessono: colorati, rilanciati dall’una all’altra; una rete si leva al cielo.

Vanna traduce l’esperienza in poesia:

Il mio respiro ha il ritmo delle nuvole
lente e mutevoli, bianche ed oscure.
Tracce arcane sulla sabbia
come arcano è l’animo mio.
Lisce e rugose le mie parole
come il guscio delle conchiglie.
Acqua che bagna il piede
bagna anche l’anima
e la rinfresca/riscalda/rinnova
nella magia del silenzio/parola.
Un filo multicolore ci lega
bagnato, insabbiato, volato,
forte e leggero come l’amicizia
come la voglia di essere NOI,
noi stesse
col nostro arcano, arcaico, meraviglia,
complicate e semplici
e vive. Continua a leggere