Su “Evangelium Foeminae”

RITA CLEMENTE

“Evangelium Foeminae” è una raccolta di 22 composizioni in versi, in cui le donne che compaiono nelle narrazioni dei Vangeli, i canonici, con qualche breve incursione negli apocrifi, si raccontano. L’opera nasce da una consuetudine e da due domande che spesso mi sono posta. La consuetudine è quella di leggere e di meditare i vangeli “da donna”, con l’attenzione rivolta in particolare all’atteggiamento di Gesù verso le donne, negli episodi e anche nelle parabole dove entra in pieno “l’universo femminile” Continua a leggere