Testata sito CdB
CHIUDIVAI AL SITO

VEDERE L’INVISIBILE

Nel nostro quotidiano e multiforme impegno di vivere con coerenza nella dimensione spirituale del Concilio Vaticano II abbiamo trovato, in questi ultimi mesi, numerose occasioni di sintonia con preoccupazioni / aspirazioni / orientamenti / iniziative variamente espresse da tante persone attive nelle pi¨ diverse realtÓ ecclesiali.

E’ anche indubbio che ci˛ non annulla, il senso di solitudine, spaesamento, precarietÓ incertezza nell’intravedere il futuro della famiglia umana su questo pianeta e, tanto meno, della specifica situazione italiana. Siamo, in un certo senso, obbligati a prendere coscienza che questo dato di fatto coincide con quella condizione permanente indicata da tante metafore bibliche (uscire dalla propria terra, esodo verso la terra promessa, ecc.) riassunte nei principali “misteri”: incarnazione, passione, morte, resurrezione.

Le sofferenze degli innocenti, i trionfi degli ingiusti appaiono enormemente pi¨ diffusi, visibili e prolungati dell’esperienza del risorgere. Eppure anche la resurrezione Ŕ in atto tanto quanto il cammino verso “ terre e cieli nuovi ”.

Le trasformazioni della natura in primavera ne offrono una ricorrente testimonianza e, forse, sarebbe opportuno non sottovalutare l’esigenza di contemplare / partecipare a tali processi anche nelle meno naturali situazioni in cui viviamo nel XXI secolo. Soprattutto, per˛, l’enorme accumulo delle acquisizioni culturali dovrebbe essere “setacciato” con l’obiettivo di promuovere o salvaguardare le capacitÓ di “vedere l’invisibile“ o, almeno, di consolidare in tutti questa speranza.

Anna Maria Marenco

Gruppo di controinformazione ecclesiale - Roma


Chi vuole inviare un commento sul Primo Piano pubblicato pu˛ inviarlo qui al sito delle CdB

Per andare ai DIBATTITI di PRIMO PIANO clicca qui