Che meraviglia!

Primo Piano per Sito nazionale cdbitalia

Carla Galetto – CdB Viottoli di Pinerolo

 

In questi giorni, pensando al primo piano da scrivere, ero incerta su quale tema riflettere. La situazione attuale non manca certo di spunti per l’approfondimento: guerra, terrorismo, protocollo d’intesa sul clima, corpo delle donne “in affitto”, giubileo…

Ma scelgo di condividere con voi il racconto e le emozioni di alcuni momenti che ho vissuto, perchè vi ho letto motivi di grande speranza. Continua a leggere

Antonietta Potente e la religiosità del quotidiano

Anna Turri Vitaliani – Verona

Antonietta Potente, teologa domenicana, nata in Liguria, vive in Bolivia, insegna a Cochabamba e a La Paz. Attualmente si trova in Italia ed abbiamo così più occasione di incontrarla e di approfondire la sua teologia.

L’incontro con Antonietta Potente è per me sempre fecondo: provoca riflessioni e meditazioni. Ho riletto di recente un suo librino, scritto dieci anni or sono, che mi sembra però ancora estremamente attuale. Le proposte di Antonietta mi sono parse assai in sintonia con i percorsi che da anni andiamo facendo: c’è il vuoto, ci sono corpi, gesti, aromi, il tutto raccontato con passione e amore. Continua a leggere

“Beati quelli/e che hanno fame e sete di giustizia”

Carla Galetto

Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia,
perché saranno saziati. (Matteo 5,6)
Beati i perseguitati per causa della giustizia,
perché di essi è il regno dei cieli. (Matteo 5,10)

Vorrei proporre una riflessione soprattutto su questi due versetti che parlano di giustizia. Intanto, perchè non si dice “beati i giusti”? Qual è la giustizia di cui possiamo avere fame e sete? E come  è possibile coniugare l’insulto e la persecuzione con la gioia?

Forse essere affamati e assetati significa provare un grande desiderio per la giustizia, quella che riusciamo a intuire dal racconto dei vangeli e forse ciò che conta è mettersi sulla strada della giustizia, aprirsi a questa possibilità, cercarla. Continua a leggere