Governo Napolitano-Letta. Più giovani, più donne: a fare che cosa?

Luisa Muraro

www.libreriadelledonne.it

Su Le monde ho letto: eleggere capo dello Stato un quasi nonagenario è disperazione politica. Più banalmente, io ci vedo la voglia di durare che pervade il ceto politico, da Renzi in su.Le donne per ora sembrano non affette da questo morbo, Emma Bonino a parte.

A proposito di donne: meno male che non sono giovane, ho pensato, il disagio sarebbe stato doppio a dover fare da immagine di copertina di un governo chiamato “governo politico”, almeno c’è l’aggettivo. Donne e giovani, mai così tanti al governo, hanno ripetuto i giornali. A fare che cosa, esattamente? Come se ritrovarsi in qualche percentuale fosse avere esistenza. Continua a leggere