Vivere liberamente e autenticamente la sessualità di CdbSanPaolo

Comunità Cristiana di Base di san Paolo – Roma eucarestia del 12 febbraio 2017 Vivere liberamente e autenticamente la sessualità Introduzione Abbiamo cercato di affrontare un problema che coinvolge tutti noi perché quasi tutti hanno dovuto prima o poi fare i conti con la sessuofobia che ha afflitto la nostra società fino a qualche decennio fa e tutt’ora esiste. Tutte le donne non più giovanissime hanno dovuto lottare per riuscire a scoprire sé stesse e vivere la propria sessualità ed affettività in santa pace. Contemporaneamente gli uomini hanno dovuto liberarsi, con maggiore o minore fortuna, del “machismo”. Le donne e gli uomini omosessuali e transessuali hanno fatto il doppio della fatica e ancora soffrono spesso discriminazioni pesantissime. Le giovani generazioni sembrano essere un più libere, ma ancora ci sono, anche da noi per non parlare di altri paesi, grandi sofferenze e “pesanti gioghi” di origine sociale, non ostante molte famiglie […]

Continua a leggere

Alla Chiesa Evangelica Valdese per il 17 febbraio…. di SegreteriaCdB

COMUNITA’ CRISTIANE DI BASE Segreteria Tecnica Nazionale c/o Cdb Viottoli Via Martiri del XXI, 86 – 10064 Pinerolo (TO) e-mail:  segreteria@cdbitalia.it – www.cdbitalia.it Care sorelle e cari fratelli della Chiesa Evangelica Valdese, desideriamo condividere con voi questo giorno di memoria e di festa. Sono passati molti anni da quel lontano 17 febbraio 1848 quanto Carlo Alberto firmava le Lettere Patenti con cui concedeva i diritti civili ai Valdesi e poco dopo, il 29 marzo agli Ebrei. Si apriva un’epoca nuova e dopo secoli di persecuzioni e di umiliazioni, venivano riconosciuti dignità e diritti. Soprattutto oggi è importante fare memoria di questo evento che ha cambiato la storia del Piemonte prima e dell’Italia poi, che ci testimonia ancora oggi quanta fatica sia costato il poter giungere a professare “pubblicamente” la propria fede e le proprie convinzioni senza per questo essere discriminati/e. Ma il 17 febbraio è anche una festa laica perché […]

Continua a leggere

Lettera aperta al Rev.mo Arcivescovo di Brindisi e Ostuni di Manifesto4ottobre

IL GRUPPO del MANIFESTO4OTTOBRE Rev.mo Arcivescovo Mons. Caliandro, abbiamo appreso che qualche tempo fa, in vista della recente Assemblea Generale della Conferenza Episcopale Italiana, è stata indirizzata a Lei e a tutti i fratelli Vescovi d’Italia una lettera dal movimento NOI SIAMO CHIESA nella quale si chiedeva di seguire a livello nazionale e locale due buone pratiche, una in tema di trasparenza nella gestione delle risorse economiche e l’altra riguardo al grave problema della pedofilia tra il clero che ha interessato negli ultimi tempi anche la nostra diocesi ed in queste ore anche la diocesi di Lucera. NOI SIAMO CHIESA ha fatto riferimento al fatto che la diocesi di Padova, dopo un percorso di tre anni, ha reso noto il 29 ottobre scorso in un incontro pubblico con il vescovo mons. Guido Cipolla, il bilancio della diocesi dopo aver coinvolto le strutture diocesane e le parrocchie. Esso sembra redatto con […]

Continua a leggere

Non sappiamo più pretendere di B.Pavan

Beppe Pavan (della CdB Viottoli di Pinerolo) Venerdì 3 febbraio scorso a Pinerolo (TO) si è svolta un’assemblea pubblica, molto partecipata, per discutere e condividere la proposta di chiedere all’amministrazione comunale di conferire la cittadinanza onoraria a Abdullah Ocalan, leader del PKK kurdo da 18 anni segregato in carcere sull’isola di Imrali in Turchia, grazie anche (si fa per dire) al complotto internazionale a cui ha partecipato attivamente il governo D’Alema. Durante il dibattito un uomo è intervenuto dicendo che “dobbiamo pretendere una politica di pace”. Mi sono ricordato l’appello, pubblicato su Il Manifesto del 26 gennaio scorso, con cui molti e molte docenti universitari/e dichiarano che “di fronte ai problemi elementari in cui si dibatte il nostro Paese – la cui soluzione potrebbe generare centinaia di migliaia di posti di lavoro – riteniamo moralmente intollerabile lo sperpero di tante risorse a fini di guerra” e “chiediamo alle forze politiche […]

Continua a leggere

Papa Francesco: «Cambiare sistema», non basta il «buon samaritano» di L.Kocci

Sono comparsi stamane a decine in tutta Roma, appesi sui muri della città, manifesti di contestazione a papa Francesco e al suo operato. La foto a tutto campo riporta l’immagine del Pontefice con un’espressione particolarmente rabbuiata e accigliata. In basso, su fondo violaceo, la scritta con venature romanesche: “A France’, hai commissariato Congregazioni, rimosso sacerdoti, decapitato l’Ordine di Malta e i Francescani dell’Immacolata, ignorato Cardinali… ma n’do sta la tua misericordia?”. Il poster è anonimo, non riporta sigle né simboli, ma è facilmente riconducibile agli ambienti conservatori che sempre più manifestano la loro opposizione al magistero, ai provvedimenti e alla linea pontificale di papa Bergoglio. Papa Francesco: «Cambiare sistema», non basta il «buon samaritano» Luca Kocci il manifesto, 5 febbraio 2017 Occorre «cambiare le regole del gioco del sistema economico-sociale», non limitarsi ad «imitare il buon samaritano». Papa Francesco ha incontrato ieri in Vaticano un migliaio di partecipanti all’incontro “Economia […]

Continua a leggere
1 2 3 1.882