La prima indispensabile azione per contrastare il razzismo, lo schiavismo e il neofascismo – da P.Sini

“IL PRIMO DIRITTO DEMOCRATICO, IL DIRITTO DI VOTO”. UN INCONTRO DI RIFLESSIONE E DI TESTIMONIANZA Si e’ svolto giovedi’ 23 febbraio 2017 a Viterbo presso il “Centro di ricerca per la pace e i diritti umani” un incontro di riflessione e di testimonianza sul tema: “Il primo diritto democratico: il diritto di voto”. Nel corso dell’incontro si e’ riflettuto sull’andamento dell’iniziativa “Una persona, un voto”, che propone che nella nuova legge elettorale sia finalmente riconosciuto il diritto di voto a tutte le persone che vivono stabilmente in Italia. * Nell’appello trasmesso alle Commissioni Affari Costituzionali della Camera e del Senato e sottoscritto da numerose illustri personalita’ della cultura e della vita civile – primi firmatari padre Alex Zanotelli e la partigiana e senatrice emerita Lidia Menapace -, si sottolinea che “vivono stabilmente in Italia oltre cinque milioni di persone non native, che qui risiedono, qui lavorano, qui pagano le tasse, […]

Continua a leggere

Promemoria sul boia di Frigento e i suoi amici. – da M.Vigli

Leggerlo prima di fare spallucce davanti a certi manifesti COPYRIGHT 2015 Farodiroma   La testimonianza di una religiosa molestata dal boia di Frigento. “Tutto questo è vero o falso? Non si sottragga al processo, padre Manelli” “Ci palpeggiava il seno e le natiche, ci stringeva la vite e ci abbracciava, avvicinava le sue labbra alle nostre, metteva la nostra testa sulle sue ginocchia durante la confessione… Ammetto che eravamo tutte contente di questo, estasiate di essere oggetto delle sue attenzioni, giustificate in nome della sua santità che si manifestava misticamente attraverso espressioni erotiche di cui nemmeno la Bibbia è esente…”. Questa la testimonianza di una delle religiose vittime di padre Stefano Manelli, il boia di Frigento, pubblicata oggi dal sito “La verità sul commissariamento dei Francescani dell’Immacolata”. Si tratta di una lettera aperta al religioso attualmente sottoposto per decisione di Papa Francesco ad un regime di rigida clausura. “Oggi – […]

Continua a leggere

Vivere liberamente e autenticamente la sessualità di CdbSanPaolo

Comunità Cristiana di Base di san Paolo – Roma eucarestia del 12 febbraio 2017 Vivere liberamente e autenticamente la sessualità Introduzione Abbiamo cercato di affrontare un problema che coinvolge tutti noi perché quasi tutti hanno dovuto prima o poi fare i conti con la sessuofobia che ha afflitto la nostra società fino a qualche decennio fa e tutt’ora esiste. Tutte le donne non più giovanissime hanno dovuto lottare per riuscire a scoprire sé stesse e vivere la propria sessualità ed affettività in santa pace. Contemporaneamente gli uomini hanno dovuto liberarsi, con maggiore o minore fortuna, del “machismo”. Le donne e gli uomini omosessuali e transessuali hanno fatto il doppio della fatica e ancora soffrono spesso discriminazioni pesantissime. Le giovani generazioni sembrano essere un più libere, ma ancora ci sono, anche da noi per non parlare di altri paesi, grandi sofferenze e “pesanti gioghi” di origine sociale, non ostante molte famiglie […]

Continua a leggere

Alla Chiesa Evangelica Valdese per il 17 febbraio…. di SegreteriaCdB

COMUNITA’ CRISTIANE DI BASE Segreteria Tecnica Nazionale c/o Cdb Viottoli Via Martiri del XXI, 86 – 10064 Pinerolo (TO) e-mail:  segreteria@cdbitalia.it – www.cdbitalia.it Care sorelle e cari fratelli della Chiesa Evangelica Valdese, desideriamo condividere con voi questo giorno di memoria e di festa. Sono passati molti anni da quel lontano 17 febbraio 1848 quanto Carlo Alberto firmava le Lettere Patenti con cui concedeva i diritti civili ai Valdesi e poco dopo, il 29 marzo agli Ebrei. Si apriva un’epoca nuova e dopo secoli di persecuzioni e di umiliazioni, venivano riconosciuti dignità e diritti. Soprattutto oggi è importante fare memoria di questo evento che ha cambiato la storia del Piemonte prima e dell’Italia poi, che ci testimonia ancora oggi quanta fatica sia costato il poter giungere a professare “pubblicamente” la propria fede e le proprie convinzioni senza per questo essere discriminati/e. Ma il 17 febbraio è anche una festa laica perché […]

Continua a leggere

Lettera aperta al Rev.mo Arcivescovo di Brindisi e Ostuni di Manifesto4ottobre

IL GRUPPO del MANIFESTO4OTTOBRE Rev.mo Arcivescovo Mons. Caliandro, abbiamo appreso che qualche tempo fa, in vista della recente Assemblea Generale della Conferenza Episcopale Italiana, è stata indirizzata a Lei e a tutti i fratelli Vescovi d’Italia una lettera dal movimento NOI SIAMO CHIESA nella quale si chiedeva di seguire a livello nazionale e locale due buone pratiche, una in tema di trasparenza nella gestione delle risorse economiche e l’altra riguardo al grave problema della pedofilia tra il clero che ha interessato negli ultimi tempi anche la nostra diocesi ed in queste ore anche la diocesi di Lucera. NOI SIAMO CHIESA ha fatto riferimento al fatto che la diocesi di Padova, dopo un percorso di tre anni, ha reso noto il 29 ottobre scorso in un incontro pubblico con il vescovo mons. Guido Cipolla, il bilancio della diocesi dopo aver coinvolto le strutture diocesane e le parrocchie. Esso sembra redatto con […]

Continua a leggere
1 2 3 1.882