L’unzione di Betania (Marco 14,3-9)

(Predicazione e commenti durante la celebrazione del 23 novembre a Pinerolo; nel pomeriggio di questa giornata comunitaria le donne della cdb di Mambre hanno incontrato il gruppo donne della cdb di Pinerolo)

Gesù si trovava a Betània nella casa di Simone il lebbroso. Mentre stava a mensa, giunse una donna con un vasetto di alabastro, pieno di olio profumato di nardo genuino di gran valore; ruppe il vasetto di alabastro e versò l’unguento sul suo capo. Ci furono alcuni che si sdegnarono fra di loro: «Perché tutto questo spreco di olio profumato? Si poteva benissimo vendere quest’olio a più di trecento denari e darli ai poveri!». Ed erano infuriati contro di lei.
Allora Gesù disse: «Lasciatela stare; perché le date fastidio? Ella ha compiuto verso di me un’opera buona; i poveri infatti li avete sempre con voi e potete beneficarli quando volete, me invece non mi avete sempre. Essa ha fatto ciò ch’era in suo potere, ungendo in anticipo il mio corpo per la sepoltura. In verità vi dico che dovunque, in tutto il mondo, sarà annunziato il vangelo, si racconterà pure in suo ricordo ciò che ella ha fatto». Continua a leggere

“Quando Dio era una donna” di Merlin Stone

Gabriella Natta

Sarebbe sufficiente scorrere l’amplissima bibliografia per qualificare il libro della statunitense Merlin Stone (Quando Dio era una donna, 2011, ed. Venexia, pagg. 296, € 18,70) come uno studio serio e approfondito delle religioni pre-patriarcali della Dea.

Scritto nel 1976 ma pubblicato in Italia solo nel 2011 (a pochi mesi dalla scomparsa dell’ottantenne studiosa) grazie all’editrice Venexia e a Luciana Percovich che ne cura la collana “Le Civette”, il libro documenta il cruento passaggio dalle religioni della Dea al monoteismo patriarcale ebraico e poi cristiano e musulmano che ne hanno preso lentamente il posto. Continua a leggere