Home Europa e Mondo PER LA PACE IN PALESTINA – AIUTIAMO A RICOSTRUIRE A GAZA

PER LA PACE IN PALESTINA – AIUTIAMO A RICOSTRUIRE A GAZA

Il Comitato Pinerolese per la Pace dopo la fiaccolata del 15 gennaio, stimolato dalla forte partecipazione, così come è avvenuto in tanti altri luoghi in Italia e nel mondo, continua l’attività di riflessione ed informazione sul conflitto in Palestina-Israele. Ma accanto a questo, raccogliendo un’esigenza sentita da molti, propone un’azione concreta di solidarietà verso la popolazione della striscia di Gaza, la parte più colpita dalla recente guerra. Il popolo Palestinese da troppi anni vive sotto occupazione militare israeliana. A dispetto di ripetute risoluzioni ONU e dichiarazioni dei vari poteri internazionali, non ha mai ottenuto uno Stato indipendente, né la tutela dei diritti umani e civili, né alcuna libertà di sviluppo economico.

Noi vogliamo agire come cittadini per cambiare le prospettive: dal dominio alla cooperazione, dalla violenza alla condivisione, aiutando chi subisce la maggiore ingiustizia, ricostruendo le case, le strutture, la vita quotidiana, senza differenza di religione o di appartenenza. Dati del “Programma di sviluppo delle Nazioni Unite a Gaza” (UNDP 4/2/09) denunciano la distruzione sistematica messa in atto dal governo israeliano. Sono stati abbattuti totalmente o parzialmente 14 mila case, 68 edifici pubblici e 31 edifici di organizzazioni non governative (incluse scuole e strutture sanitarie). L’ UNDP nota che “le macerie sono mescolate con materiale tossico e nocivo, e potrebbero contenere bombe inesplose. E’ necessario rimuoverle per garantire l’incolumità dei cittadini di Gaza, e per consentire l’accesso agli aiuti umanitari e ai servizi sociali”. (http://www.papp.undp.org/en/index.html )

Il Comitato Pinerolese per la Pace propone una raccolta di fondi che saranno indirizzati a un concreto progetto di ricostruzione, di una scuola o di un ambulatorio locale, e all’aiuto a orfani e a famiglie bisognose. Per la scelta del progetto abbiamo preso contatti con due organismi che operano direttamente tra la popolazione di Gaza: la Onlus ABSPP di Genova, organismo non governativo di area islamica fondato da palestinesi residenti in Italia (www.abspp.org ), e la Caritas di Gerusalemme, che opererà sul posto attraverso la Parrocchia cattolica di Gaza. I progetti saranno definiti e comunicati pubblicamente entro poche settimane, fermo il criterio di poterli seguire direttamente, di individuare le persone responsabili a Gaza con cui restare in contatto permanente, non esclusa la possibilità di invitarli a Pinerolo per incontri di conoscenza e verifica.

Abbiamo già aperto un

conto corrente presso la Banca Credito Cooperativo di Cherasco, Pinerolo intestato “Pavan – Scali – Comitato Pace Pinerolese”
IBAN: IT28 G 08487 30750 0014 0101 595

sul quale è possibile cominciare a versare contributi fin da subito.

Al Comitato Pinerolese per la Pace partecipano come primi promotori singole persone e rappresentanti di realtà sociali e religiose, tra cui il parroco della Cattedrale di Pinerolo, la comunità Valdese di Pinerolo e il settimanale Riforma, la Comunità Islamica della Moschea di Pinerolo, la Comunità Cristiana di base “Viottoli”, l’ ARCI Pinerolo, l’ALP – Associazione Lavoratori Pinerolesi, il Gruppo 17 luglio.

Per informazioni: compacepinerolo@gmail.com

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.