Home Comunità Cristiane di Base 17 febbraio 2010 – alla Chiesa Valdese di Pinerolo

17 febbraio 2010 – alla Chiesa Valdese di Pinerolo

Care sorelle e cari fratelli della Chiesa Valdese di Pinerolo,

con queste poche righe vogliamo condividere con voi il ricordo del 17 febbraio 1848: evento determinante per la libertà religiosa e di coscienza non solo per voi, ma per ogni uomo e ogni donna di questo Paese.

Ed è, soprattutto oggi, importante fare memoria di questo evento che ha cambiato la storia nel nostro Piemonte prima e dell’Italia poi, che ci testimonia ancora oggi quanta fatica sia costato il poter giungere a professare “pubblicamente” la propria fede e le proprie convinzioni senza per questo essere discriminati/e.

Non si tratta però solo di celebrare un passato che ha prodotto valori oggi generalmente condivisi, quanto di riflettere su un cammino non pienamente compiuto che incontra, non solo in Italia, ancora molti ostacoli. La ricerca e la conquista della libertà dovrebbero essere invece un segno distintivo per tutti/e, credenti e non credenti, di ieri e di oggi.

Pensiamo che questa data debba essere non solo una commemorazione, ma una memoria viva che viene concretizzata ogni giorno anche nella sequela dell’Evangelo. E voi, cari fratelli e care sorelle, ogni giorno testimoniate la vostra fede nell’annuncio della giustizia, della solidarietà, dell’accoglienza… che sono veramente il segno dell’amore di Dio, dell’amore che tutti e tutte ci unisce.

Desideriamo condividere con voi questa memoria e camminare con voi sulla strada della Parola.

Condividiamo in pieno la proposta di far diventare il 17 febbraio la “Giornata della libertà di coscienza, di religione e di pensiero” che ogni anno richiami l’attenzione di tutti/e sulle questioni legate alle libertà, nella responsabilità e nella partecipazione.

Vogliamo infine festeggiare con voi i 150 anni della costruzione del tempio di Pinerolo: solo la possibilità di celebrare pubblicamente il culto e di svolgere attività di formazione e crescita comunitaria sono veramente indice di piena libertà e di dignità.

Un cordiale saluto

La Comunità cristiana di base di Pinerolo

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.