Home Politica e Società Il mio paese non è solo così

Il mio paese non è solo così

Patrizia Morgante
http://pensieri.mandalaweb.info/

Cara/o amica/o che non vive in Italia,

immagino che in questi giorni i giornali del tuo paese saranno pieni, tra le altre notizie (sicuramente più importanti), di ciò che sta avvenendo nel mio paese, l’Italia. Ti appariremo sicuramente ridicoli, mediocri, superficiali. Lo capisco e mi dispiace, per questo ti scrivo.

Siamo l’oggetto di barzellette e di spettacoli comici. Ma il mio paese non è solo questo. È anche questo purtroppo. Oggi è la sola parte dell’Italia che brilla e che si vede in tv: quella provinciale, quella furba, quella del padrone, quella meschina, quella degli opportunisti… D’altronde oggi ciò che si vede in TV sembra essere l’unica realtà vera. Invece no… il mio paese è anche altro. Non voglio parlarti delle glorie di un tempo, degli uomini e delle donne che sono il nostro orgoglio, sarebbe retorico. Vorrei parlarti dell’altra Italia di oggi, di quelle donne e quegli uomini che non fanno notizia ma che sono la nostra speranza per uscire da questo “bordello politico”.

È l’Italia…

– dei tanti che a Palermo lottano contro il pizzo rischiando la propria vita;

– degli insegnanti che nonostante la Gelmini credono che devono formare dei cittadini responsabili e non dei soldati per le aziende;

– delle persone che portano avanti il commercio equo e la finanza etica;

– delle donne in pensione che fanno volontariato in ospedale o al pronto soccorso;

– delle comunità cristiane di base che vogliono un cristianesimo critico, incarnato e non solo pietoso;

– dei magistrati e dei giudici che si alzano ogni mattina per fare il loro lavoro contro la criminalità e la mafia, nonostante il pericolo di vita e le accuse di altre istituzioni

– dei sindaci che intendono la politica come un servizio alla propria comunità di appartenenza e come un onore ricevuto quella di governarla;

– dei giornalisti e degli scrittori che non hanno paura di fare inchieste e pubblicarle;

– dei tanti volti comuni che non sanno da chi farsi rappresentare in Parlamento, perché oggi più che mai la politica è “brutta”

– dei tanti che non amano che la Chiesa scenda a patti con il governo di destra per meri interessi economici

Il mio paese è anche il paese del buon cibo: ciò che la natura ci ha donato lo usiamo per far star bene le persone. Il buon cibo è il nostro linguaggio di accoglienza dell’altro con generosità…

Il mio paese non è solo il berlusconismo imperante, c’è altro, molto altro…

Patrizia Morgante, italiana da 43 anni, ma verso una cittadinanza più inclusiva, meticcia e transnazionale

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.