Home Gruppi e Movimenti di Base Milano, 19 giugno – assemblea nazionale di “Noi Siamo Chiesa”

Milano, 19 giugno – assemblea nazionale di “Noi Siamo Chiesa”

Ogni anno “Noi Siamo Chiesa” tiene un’assemblea nazionale che ha il compito di discutere della situazione della Chiesa e del mondo cattolico e di indicare le possibili iniziative per i mesi successivi.

Quest’anno essa cade nel quindicesimo anno dal lancio nel 1996 dell’Appello dal Popolo di Dio”, da cui nacque questo nostro movimento che si richiama al Concilio per agire per la riforma della Chiesa cattolica. Unisco la convocazione dell’ assemblea che si terrà presso Milano domenica 19 giugno, essa è aperta a chi è interessato a conoscere le posizioni di Noi Siamo Chiesa e la sua continua ricerca. su come evangelizzare oggi nel nostro paese.

“Noi Siamo Chiesa” è organizzata come associazione; approfitto per unire i testi che spiegano perché aderirvi

Per favore, invito tutte/tutti a fare girare l’invito all’assemblea e gli altri testi. Siamo sempre censurati, in tutti i modi, dalla stampa cattolica, a quale , ignorando noi, fa comodo occuparsi ben poco dei problemi che poniamo e non interloquire con chi contraddice le “campagne” ed i silenzi dei vertici della Conferenza episcopale..

Shalom

Vittorio Bellavite, portavoce nazionale di “Noi Siamo Chiesa”

———————————————————————————————

NOI SIAMO CHIESA
Via Soperga 36 20127 Milano
vi.bel@iol.it>
www.noisiamochiesa.org
tel. 022664753, cell.3331309765

L’assemblea annuale di “Noi Siamo Chiesa” (è la tredicesima) si terrà alla cascina Contina (comune di Rosate a sud di Milano) domenica 19 giugno. Essa è aperta agli aderenti e ai simpatizzanti di “Noi Siamo Chiesa” e a chi vuole conoscere il movimento.

Il programma è il seguente :

Ore 9,30 Arrivo dei partecipanti
Ore 10 presentazione dei partecipanti e delle attività della cascina Contina
Ore 10,15 Prima parte della celebrazione eucaristica (letture della domenica della SS. Trinità, rito ambrosiano, anno A)
Ore 10,30 “La situazione della Chiesa italiana e del Popolo di Dio, ora, nel nostro paese”. (a cura di Mauro Castagnaro per conto del Coordinamento nazionale) Discussione, a partire da esperienze e proposte.
Ore 11,45 Intervento di Franco Ferrari de “I viandanti” di Parma su “Il problema del collegamento tra le realtà di base che si ispirano al Concilio”. Discussione.

12,30 Parte centrale della celebrazione eucaristica (lo spezzare il Pane, nella chiesetta della cascina)
Pranzo comunitario preparato dalla cascina Contina (offerta libera)

Ore 14,30 Informazioni sulle iniziative realizzate da NSC, sui problemi relativi, sulle ipotesi per il futuro, sulle relazioni internazionali di “Noi Siamo Chiesa”e sulle “reti” a cui partecipare o da promuovere (Vittorio Bellavite). Discussione.
ore 15,30/17,30
—Iniziative in cantiere e proposte
—Le situazioni locali di Noi Siamo Chiesa, le adesioni, il sito, Facebook, materiali divulgativi, il bilancio, il Coordinamento nazionale
ore 17,30 Padre nostro, abbraccio di pace e conclusione dell’incontro.

Essendo tanti e importanti gli argomenti, sarà necessaria una rigorosa gestione dei tempi e di organizzazione della giornata. In altri anni l’assemblea si è tenuta in Piemonte (cascina Penseglio) e a Ronzano (Bologna). Spero che in futuro l’assemblea possa tenersi più a sud, magari in centro Italia o, meglio, che sia possibile tenerne due, una al Nord e una al centro-sud, appena il nostro movimento riuscirà a espandersi.

I nostri incontri sono aperti a tutti gli amici e simpatizzanti di “Noi Siamo Chiesa”. Le decisioni formali sulle iniziative e l’organizzazione di NSC sono di competenza di chi partecipa alla vita del movimento mediante l’adesione a pieno titolo. Infatti l’incontro ha anche funzione di assemblea annuale dell’associazione “Noi Siamo Chiesa” con cui da cinque anni organizziamo formalmente il nostro movimento.

Ti ricordo che con questa assemblea si chiude l’adesione a “Noi Siamo Chiesa” per l’anno 2010/2011 (a pieno titolo come aderente, oppure come simpatizzante). Se non l’hai ancora fatto e pensi di farlo ti unisco i moduli che ti inviai in febbraio con ogni indicazione necessaria.

Ti faccio presente, se non sei mai venuto, che questo nostro incontro è una occasione di conoscenza reciproca, di fraternità, di amicizia e di preghiera comunitaria in un luogo accogliente (nel parco del Ticino) ed espressione di una iniziativa di impegno e di solidarietà sociale molto importante a favore degli “ultimi”, quella della cascina Contina.
Se non puoi partecipare per favore scrivi o telefona per dirci quello che pensi, lo comunicheremo in assemblea.
E poi devo dirti, scrivendoti da Milano, che stiamo facendo il possibile perché, da domenica, soffi un vento nuovo nel nostro paese. Da troppo tempo stiamo aspettando questo momento. Sottovoce ti confesserò che siamo sicuri di farcela !

Ti aspetto, un abbraccio di pace a nome di tutto il Coordinamento nazionale

Vittorio Bellavite, coordinatore nazionale

—————————————————————————————————

Aderire a “Noi Siamo Chiesa”. Perché.

“Noi Siamo Chiesa” esiste da quindici anni

Il movimento “Noi Siamo Chiesa” questo anno ha compiuto quindici anni; sono un attimo se rapportati alla storia della Chiesa ma sono un fatto importante se si pensa che questo movimento
è nato in modo non programmato, solo in conseguenza del successo di adesioni in tutta Europa all’ “Appello dal popolo di Dio” che nel 1996 ha proposto ai vertici della Chiesa sei punti di riforma nella linea del Concilio. Essi erano e sono : dialogo e pluralismo nella Chiesa, ruolo della donna, eucaristia comunitaria ed ammissione ad essa dei divorziati risposati, celibato facoltativo del clero, riammissione dei preti sposati al servizio della comunità, superamento delle discriminazioni verso gli omosessuali, libertà di coscienza per quanto riguarda la regolazione delle nascite, impegno per la pace, la giustizia e la salvaguardia del creato. Il movimento “Noi Siamo Chiesa” ha da allora continuato il suo impegno in modo informale, senza mezzi materiali, nel silenzio totale e non casuale dei media cattolici nel nostro paese e dovendo soffrire degli abbandoni e delle passività di quanti si sono ben presto resi conto che concrete riforme non si riuscivano ad ottenere.

La proposta di adesione a “Noi Siamo Chiesa”

Dopo questa prima fase, facendo il punto sulla propria attività dopo dieci anni, “Noi Siamo Chiesa” in Italia ha deciso di proporre a chi condivide i propri punti di vista e le proprie iniziative una forma esplicita di adesione. A chi invece simpatizza per una presenza critica nella Chiesa ma ha difficoltà a partecipare alle attività o condivide solo in parte le prese di posizione di “Noi Siamo Chiesa” viene proposta una semplice dichiarazione di appoggio.
Perché una qualche formalizzazione ? perché:

1) i tempi per la riforma della Chiesa nella linea del Concilio, anche a causa del nuovo pontificato, hanno, con tutta evidenza, tempi medio-lunghi. Bisogna attrezzarsi a “resistere”,bisogna quindi organizzarsi.

2) esiste una realtà di base, vivace e spesso socialmente impegnata, che fa ancora riferimento alla Chiesa cattolica e che è in forte disagio. Essa necessita di avere in modo continuativo punti di riferimento chiari, biblicamente e teologicamente motivati, che si richiamino, in particolare ma non solamente, alle elaborazioni in un recente passato di una concezione della Chiesa come popolo di Dio, di una pastorale di accoglienza e non di esclusione, di un ecumenismo non parolaio, di un impegno concreto per la pace fondata sulla giustizia e via di questo passo. Queste realtà di base non gradiscono i silenzi o le mormorazioni nelle sacrestie di quanti non sono d’accordo con l’abbandono, di fatto, da parte dei vertici della Chiesa dei contenuti del Concilio e del suo spirito. Il mormorare nelle sacrestie è la conseguenza dei condizionamenti psicologici del mondo ecclesiastico e del sistema gerarchico-autoritario che impone censure ed autocensure.

3) “Noi Siamo Chiesa” nel suo piccolo può, con altri, contribuire a tenere aperta una linea di contraddizione esplicita ed interna al mondo cattolico. Lo può fare sia in prima persona sia, ancora meglio, favorendo e promuovendo reti e coordinamenti con ogni gruppo o realtà che siano orientate nella stessa direzione.

4) ”Noi Siamo Chiesa” è inoltre la sezione internazionale di un movimento internazionale (International Movement We Are Church, IMWAC) che promuove iniziative sui problemi della Chiesa che interessano il mondo cattolico in tutto il mondo. Questo movimento si sta consolidando e promuove reti con movimenti di analogo orientamento nel mondo. Ora vuole promuovere un percorso, realizzato nei diversi paesi, che faccia memoria del Concilio guardando al futuro e che si concluda con un incontro mondiale dei cristiani critici a Roma nel dicembre 2015 nel cinquantennale della sua conclusione. In molti altri paesi l’ascolto di “Noi Siamo Chiesa” è ben maggiore che in Italia; i media danno, a volte, spazio ai nostri punti di vista che si vanno lentamente affermando. All’inizio di febbraio 250 teologi dell’area tedesca hanno firmato un documento che dice cose analoghe a quelle dell’Appello dal popolo di dio del 1996.

Sul sito www.noisiamochiesa.org si possono leggere tutti i documenti di “Noi Siamo Chiesa”, divisi in due settori, quelli più importanti e l’intero archivio dal 1996 in poi. Nel box “Chi siamo” si possono leggere altre informazioni, in particolare sotto “FAQ”

L’associazione “Noi Siamo Chiesa”

“Noi Siamo Chiesa” chiede responsabilizzazione a chi condivide le proprie posizioni e partecipa alle sue attività, offrendo strumenti di democrazia interna. In questo modo viene incontro alle richieste di appartenenza e di adesione esplicita che esistono, anche se in quantità fino ad ora modeste. A questo scopo è stata costituita un’associazione con uno statuto registrato ed è stato aperto un conto corrente postale. Chi aderisce vi partecipa come socio, chi “simpatizza” vi partecipa pienamente ma senza diritto di voto. I primi due articoli dello Statuto sono i seguenti :
Art. 1 L’Associazione “Noi Siamo Chiesa” ha durata illimitata, non ha fini di lucro, ha struttura democratica ed è indipendente da qualsiasi organizzazione confessionale, partitica, professionale o di altro tipo e da istituzioni pubbliche nazionali o locali.
Le cariche sociali sono elettive e gratuite. Le prestazioni fornite dagli aderenti sono gratuite.
L’Associazione è disciplinata dal codice civile, dal presente Statuto ed agisce nell’ambito della legge n.266 dell’11.8.1991.
Art.2 L’Associazione “Noi Siamo Chiesa” ha i seguenti scopi :
1) promuovere la partecipazione dei credenti alla vita della Chiesa cattolica, affermando il ruolo attivo del Popolo di Dio secondo lo spirito del Concilio Ecumenico Vaticano II;
2) elaborare analisi e fare proposte sui rapporti tra la Parola di Dio e il magistero ecclesiastico con particolare riferimento ai problemi posti nel proprio testo fondativo “Appello dal Popolo di Dio”;
3) impegnarsi perché il Vangelo sia capito e vissuto dai credenti come fondamento per l’impegno per la pace fondata sulla giustizia in Italia e nel mondo;
4) partecipare al movimento ecumenico e promuovere direttamente o sostenere ogni iniziativa che faciliti la collaborazione operativa e l’avvicinamento dottrinale tra cristiani appartenenti a diverse confessioni;
5) sostenere e promuovere iniziative di dialogo e di collaborazione tra le diverse religioni valorizzando ciò che unisce e dialogando su ciò che divide;
6) partecipare all’International Movement We Are Church-IMWAC e collaborare con ogni altro movimento in Italia o all’estero avente finalità analoghe o simili alle proprie.
Attualmente funziona un Coordinamento nazionale, composto da diciotto persone; coordinatore nazionale e portavoce è Vittorio Bellavite, segretario organizzativo è Giovanni Ambrosoni. Nell’assemblea annuale, che si tiene nel mese di giugno, viene confermata o modificata la composizione del Coordinamento.

Il modulo di aderente o di simpatizzante. L’adesione di gruppo.

La prima raccolta delle adesioni è stata fatta nel 2007-2008. La quarta è in corso per l’anno 2010/2011 e si concluderà con l’assemblea annuale che si tiene in giugno. A questo scopo sono stati predisposti due moduli, uno per chi vuole aderire ed uno per chi “simpatizza”. L’adesione di gruppo da parte di realtà locali, di comunità di base, di pubblicazioni ecc…viene concordata caso per caso.“Noi Siamo Chiesa” ha solo strumenti poveri per comunicare le proprie proposte (internet, posta elettronica, posta normale, contatti personali). La censura nei suoi confronti da parte della stampa cattolica dura da quindici anni, cioè da sempre. La stampa laica cita raramente “Noi Siamo Chiesa”, idem per radio e TV. I due moduli da compilare contengono in calce le informazioni su come inviarli e su come versare il proprio contributo. Chi aderisce o simpatizza e non è collegato a un gruppo esistente di “Noi Siamo Chiesa” può, come prima attività, fare circolare le prese di posizione, mandare informazioni, osservazioni e proposte, studiare le possibilità di iniziative locali come Noi Siamo Chiesa e partecipare a iniziative di altri. Il coordinamento nazionale ha sede attualmente in via Soperga 36 a Milano. Si può scrivere a vittorio.bellavite@fastwebnet.it o telefonare al 022664753 o al cellulare 3331309765. Nel caso di modulo inviato per posta elettronica la firma autografa non è prevista.

Roma, marzo 2011

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.