Home LGBTQ: fede, diritti, lotta all'omofobia “Alla luce del sole!”. Le iniziative dei cristiani omosessuali italiani verso il Pride nazionale di Bologna

“Alla luce del sole!”. Le iniziative dei cristiani omosessuali italiani verso il Pride nazionale di Bologna

Anche quest’anno i cristiani omosessuali e transessuali italiani saranno presenti alle iniziative legate al Pride Nazionale di Bologna che si concluderanno il 9 giugno 2012 con la marcia cittadina a cui parteciperanno uniti dallo slogan “Nell’amore di Dio alla luce del sole!”.
Il programma, realizzato dai gruppi aderenti al Forum dei Cristiani Omosessuali Italiani in collaborazione con l’associazione cattolica Noi Siamo Chiesa Emilia Romagna, prevede: il 24 maggio la proiezione in anteprima nazionale del docufilm “L’amore autentico. A tu per tu con due madri cristiane di ragazzi gay”; il 5 giugno la presentazione-dibattito sul libro “Omosessualità. Una proposta etica” con il teologo cattolico Giannino Piana; il 9 giugno la partecipazione dei cristiani omosessuali e transessuali italiani alla sfilata del Bologna Pride 2012.

I Cristiani Omosessuali Italiani saranno presenti al Pride Nazionale di Bologna per “ricordare a lesbiche, gay e transessuali che Dio li ama così come sono e che, così come sono, li chiama all’amicizia con Lui”; per ribadire che “il Signore incoraggia gay, lesbiche e transessuali a vivere autentiche relazioni d’amore, basate sul rispetto, sulla responsabilità e sulla volontà di camminare insieme” e per contribuire a costruire, nella Chiesa e nella società italiana, “quel clima di accoglienza nei loro confronti che il Vangelo chiede a ciascuno di noi” affinché sia “possibile per tutti camminare nella bellezza della luce del sole, senza vergogna, senza paura, senza bisogno di cercare un luogo dove nascondersi.”

Lo faranno “parlando di Cristo e riportando al centro del dibattito il suo messaggio di vero Amore e inclusione e dando un messaggio di speranza e di possibilità alle persone omosessuali e transessuali che sentono la necessità di coniugare la propria Fede e il proprio orientamento affettivo”.

Con questo spirito parteciperanno alla sfilata del Pride bolognese “uscendo dal silenzio e dall’ombra per far vedere che le persone omosessuali e transessuali cristiane esistono, non solo a livello catacombale. Esistono con la bellezza delle loro vite, del loro lavoro, della loro ricerca. Esistono nella loro voglia di contribuire all’evoluzione della chiesa popolo di Dio in cammino”.

Il programma delle iniziative al Pride, realizzate dai gruppi di cristiani omosessuali italiani in collaborazione con Noi Siamo Chiesa Emilia Romagna, si svilupperà attraverso tre filoni:

– Racconto: con la presentazione, in anteprima nazionale, del docufilm di Lidia Borghi “L’amore autentico. A tu per tu con due madri cristiane di ragazzi gay” – giovedì 24 Maggio 2012, alle ore 21, presso la sede del Cassero in Via Don Minzoni 18, Bologna;

– Dibattito/riflessione: con la presentazione del libro “Omosessualità. Una proposta etica” con il teologo moralista Giannino Piana che sarà intervistato da Giovanni Panettiere, giornalista de Il Resto del Carlino – martedì 5 giugno, alle ore 21, presso la sede del Cassero in Via Don Minzoni 18, Bologna;

– Partecipazione: con la partecipazione dei cristiani omosessuali e transessuali italiani alla Parata del Bologna Pride di sabato 9 giugno, dove porteranno la loro testimonianza indossando un piccolo crocifisso, segno del loro cammino di fede – sabato 6 giugno. Concentramento dalle ore 15 presso Piazza di Porta Saragozza, partenza con il corteo alle ore 15.30 sino all’arrivo in piazza maggiore.
*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*_*

24 maggio 2012, a Bologna proiezione di “L’amore autentico. Due madri cristiane di ragazzi gay si raccontano”
Noi Siamo Chiesa Emilia Romagna, il Forum Italiano dei Cristiani Omosessuali e il progetto Gionata presentano Giovedì 24 Maggio 2012, alle ore 21, nella sede del Cassero in Via Don Minzoni 18 di Bologna,  in anteprima nazionale, il docufilm “L’amore autentico. A tu per tu con due madri cristiane di ragazzi gay”.
Leggi tutto…

Noi Siamo Chiesa Emilia Romagna e gli omosessuali cristiani: “saremo al gay Pride di Bologna perché siamo cristiani

 Comunicato stampa congiunto di Noi Siamo Chiesa Emilia Romagna e del Progetto Gionata, 2 aprile 2012Al termine del Vangelo di Matteo Gesù congeda i suoi discepoli con queste parole: «Andate dunque  e ammaestrate tutte le nazioni».
Fedeli a questo insegnamento il movimento di cattolici Noi Siamo Chiesa Emilia Romagna e gli omosessuali cristiani parteciperanno al prossimo Gay Pride Nazionale di Bologna.
Leggi tutto…

 

‘Omosessualità. Una proposta etica’. Una chiacchierata col teologo Giannino Piana
Intervista di Silvia Lanzi al teologo Giannino Piana del 1 maggio 2011L’immagine di copertina è di quelle che colpiscono per la sua essenzialità. Una mano, dietro cui se ne intuisce un’altra come se fossero unite in preghiera.
In primo piano, un anello formato da tanti piccoli cerchietti colorati che riprendono quelli dell’orgoglio gay. Un ossimoro per immagini. O forse no. Come argomenta con chiarezza all’interno di quelle pagine il teologo Giannino Piana.
Leggi tutto…


L’amore autentico. Due madri cristiane di ragazzi gay si raccontano
Il documentario “L’amore autentico. A tu per tu con due madri cristiane di ragazzi gay” (Italia, 2012, 45′ circa) è incentrato sulle vicende umane di Ursula Rütter Barzaghi e Mila Banchi, due madri cristiane che hanno scelto di raccontarsi davanti alla telecamera per testimoniare le scelte d’amore loro e dei rispettivi figli, Enrico e Jacopo; entrambi gay. Chi sono Ursula e Mila?
Leggi tutto..

 

Il significato spirituale del Pride
Riflessioni teologiche del rev. Patrick S. Cheng* tratte da Huffington Post (Stati Uniti), 24 giugno 2010, liberamente tradotte da Claudia BarbarinoQual è il significato spirituale del Pride? Per milioni di lesbiche, omosessuali, bisessuali e transessuali (LGBT), giugno, in tutte le parti della nazione, è il Mese dell’Orgoglio Gay.
Ogni anno, in questo periodo, ricordiamo i due giorni di giugno, il 27 e il 29 del 1969, quando i clienti del bar Stonewall Inn, in Greenwich Village, stanchi della brutalità e delle vessazioni della polizia nei confronti della comunità LGBT, decidono di reagire.
Leggi tutto…

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.