Home Comunità Cristiane di Base Il vescovo di Partenia Jaques Gaillot quattro giorni alla comunità delle Piagge

Il vescovo di Partenia Jaques Gaillot quattro giorni alla comunità delle Piagge

Venti anni dopo la Comunità delle Piagge incontra di nuovo il vescovo di Partenia Jacques Gaillot, già vescovo di Evreux, in visita nel quartiere da giovedì 23 a domenica 26 ottobre. Gaillot nominato dal Vaticano per le sue posizioni scomode vescovo della diocesi virtuale di Partenia, in Algeria, ha trasformato questa punizione in opportunità e negli anni ha definito Partenia come uno spazio di libertà, utile a dare asilo a coloro che nella società come anche nella Chiesa hanno la sensazione di non esistere. Nel V secolo dopo Cristo il Re dei Vandali Unerico fece infatti esiliare da Partenia più di cinquemila preti cattolici, tra cui il vescovo, nei deserti del Sud. Da quel momento la diocesi cessò di esistere.

Venerdì 24 ottobre Gaillot conferirà il sacramento della Cresima a 11 persone della Comunità delle Piagge, tra ragazzi, ragazze e un adulto. La celebrazione avverrà alle 20.30 al Centro sociale Il Pozzo. Il vescovo di Partenia giovedì sera, sempre in via Lombardia 1p, parteciperà alla tradizionale lettura biblica con una riflessione sulla Genesi.

Sabato alle 15.30, al Convento di San Niccolò a Prato, Gaillot farà una riflessione pubblica a partire dal suo libro “Quando si ama non è mai notte”.

Domenica alle 11, un momento particolarmente importante in cui la Comunità dell’Isolotto e quella delle Piagge si troveranno insieme, sempre al Centro sociale Il Pozzo, per concelebrare la messa domenicale insieme a Jacques Gaillot e ad Alessandro Santoro.

Jacques Gaillot

Uomo d’azione, è spesso intervenuto negli avvenimenti dell’attualità: dall’obiezione di coscienza al matrimonio dei preti, dal disarmo alla distruzione nucleare, dalla causa Palestinese alla contrarietà alle leggi che l’Europa produce contro i migranti. La sua fedeltà al Vangelo si esprime attraverso qualche caratteristica fondamentale: il pensiero per i poveri e gli emarginati, il rifiuto di ogni compiacenza, l’attaccamento al diritto, alla giustizia ed alla pace, il convincimento che Gesù appartiene all’umanità e non ai soli cristiani. Per il suo pensiero e le sue prese di posizione pubbliche nel 1995 Jacques Gaillot è convocato quindi a Roma, su di lui cade la mannaia del Vaticano: “Domani venerdì 13 gennaio a mezzogiorno, Lei non sarà più vescovo di Evreux”. Jacques Gaillot diventa così vescovo di Partenia.

Info su Partenia http://www.partenia.org/italiano/partenia_ita.htm

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.