Home Gruppi e Movimenti di Base Romero santo: siamo felici ma doveva essere proclamato martire per la giustizia per essere stato testimone del messaggio di Gesù di NoiSiamoChiesa

Romero santo: siamo felici ma doveva essere proclamato martire per la giustizia per essere stato testimone del messaggio di Gesù di NoiSiamoChiesa

NOI SIAMO CHIESA
Via N. Benino 3 00122 Roma
Via Soperga 36 20127 Milano
www.noisiamochiesa.org

Comunicato stampa – Romero santo: siamo felici ma doveva essere proclamato martire per la giustizia per essere stato testimone del messaggio di Gesù, non martire in odium fidei

Il coordinatore nazionale di “Noi Siamo Chiesa” Vittorio Bellavite ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“La decisione di papa Francesco di sbloccare la procedura di beatificazione di Mons. Romero ci rende felici. Aspettavamo da troppo tempo questo momento. Il papa prende atto finalmente che il Popolo di Dio da tanti anni ha ritenuto Romero santo delle Americhe e, come tale, lo ha pregato. Si supera così una frattura che da tempo separava il cuore del popolo cristiano dalla curia vaticana.
Le decisione di papa Francesco è di netta discontinuità con quella di Giovanni Paolo II e di Benedetto XVI, che diffidavano di un vescovo “in odore di teologia della liberazione”.

Speravamo che Romero fosse dichiarato santo perché martire per la giustizia e non perché in odium fidei . La storia non può essere usata a piacimento. A San Salvador e dovunque nel mondo tutti sanno quanto ha fatto e ha detto Romero e perché è stato assassinato.

Tutto ciò premesso, dobbiamo ripetere che non condividiamo il sistema con cui a Roma funziona la fabbrica dei santi. Da tempo abbiamo fatto presente i motivi, anche di tipo teologico, per questa opinione che è comune a una vasta area di cattolici che si ispirano al Concilio”.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.