Home LGBTQ: fede, diritti, lotta all'omofobia Gay e sinodo? Bergoglio è omofobo come tutti gli altri di D.Accolla

Gay e sinodo? Bergoglio è omofobo come tutti gli altri di D.Accolla

Dario Accolla
https://elfobruno.wordpress.com/

Ora, non per fare sempre quello che ve l’aveva detto, ma io ve lo avevo detto. Così come per Renzi sulle unioni civili, per cui non mi ha stupito per niente l’ennesimo rinvio a data da destinarsi e la creazione di una legge sostanzialmente omofoba, allo stesso modo non mi sorprende la posizione del Sinodo sulla questione LGBT.

Perché possiamo finalmente dircelo prove alla mano (per quanto gli indizi fossero tutti lì di fronte ai vostri occhi): Bergoglio, insieme all’organizzazione di cui è a capo, è un papa omofobo esattamente come tutti gli altri. Per cui, più che ridestarvi con un bel “buongiorno” oggi ci starebbe uno “sveglia!”.

Ancora, sarà che mi piace collegare processi che vedo come speculari, ma a ben vedere il “simpatico” Francesco e il nostro premier sono le due facce della stessa moneta. Fanno sognare ad occhi aperti illusi e ingenui, mentre hanno l’appoggio dei soliti noti. Ma se gratti la facciata di “novità” emerge la realtà consueta. La solita chiesa che discrimina gay e lesbiche, la solita politica cialtrona. Non capisco il vostro stupore, oggi come ieri. Sulla questione dei diritti meno che mai.

Ovviamente, in uno stato laico e civile un consesso di uomini in tunica che nulla sanno di relazioni, di problemi reali, di come vive la gente comune (e occorrerebbe dire, molto spesso, per bene) e una simile ostentazione di autoreferenzialità dovrebbe avere il sapore della “carnevalata”, del folklore tutto interno a un’organizzazione sempre più lontana dai veri problemi della società contemporanea.

Credo, in altre parole, che divorziati e persone non eterosessuali potrebbero e dovrebbero continuare a vivere serenamente la loro vita pur non rientrando nel cosiddetto disegno di Dio – e a giudicare dai suoi supporter, tale disegno è molto più simile a uno scarabocchio di un artista senza talento – ma il problema, nel nostro paese, è proprio di una classe politica che da quel folklore si lascia dettare l’agenda politica.

In altri termini, lo Stato – degno dell’iniziale maiuscola utilizzata in discorsi come questo – dovrebbe continuare ad andare avanti nell’approvazione di una legge seria (non la buffonata di Cirinnà & co.) sulle unioni di gay e lesbiche. Ma sul grado di cialtronaggine della nostra politica mi sono già espresso. Rimane quindi solo il vostro stupore, cari amici e amiche LGBT che avete provato a crederci. Ma ribadisco: le prove erano tutte di fronte ai vostri occhi. Se oggi li sgranate, forse siete complici dell’ennesimo insulto proferito in direzione delle vostre vite.

2 comments

rita lunedì, 2 Novembre 2015 at 11:08

io non ho ancora capito perchè chi è contrario al matrimonio gay sia automaticamente catalogato tra gli omofobi, spero che almeno questa volta qualcuno me lo spieghi.
catalogare è comodo e soprattutto rassicurante e rafforza gli opposti fanatismi.
sembra comunque – e ahimè – che questo modo di procedere ormai abbia fatto le radici, e da molto tempo purtroppo.
p.s. volutamente non dico se sono a favore o contro il matrimonio gay, perchè ritengo molto tristi certe premesse, quasi che si voglia fornire credenziali ritenute giuste (in quanto politicamente corrette soprattutto) per ottenere ascolto.

Reply
ELVIA CORPANCHO mercoledì, 4 Novembre 2015 at 11:19

A RITA… FORSE UNA POSSIBILITA ‘E CONSIDERARE TUTTI COME PERSONE, ESSERI UMANI. IL CATALOGARE VIENE FATTO NEI PRIMI LIBRI DELLA BIBBIA .. COMPENDIO RACCOLTA DEI MODI DI SPIEGARSI IL MONDO, E I SUOI ABITANTI. MITI, PENSIERI.. DUNQUE SI PRETENDE DI POTER CATALOGARE APPUNTO DALLE APPARENZA: ” UOMO E DONNA GLI CREO…. ” MA IL CONCETTO ‘E SBAGLIATO, INCOMPLETO… PERCHE DOPO SI ‘E SCOPERTO CHE SIAMO IL RISULTATO DI GENI DA MAMMA E PAPA CHE AL MOMENTO DELLA CONCEZIONE-SENZA POSSIBILITA DI SCELTA POSSIAMO VENIRE AL MONDO CON IL CORPO FEMMENILE E L’INTERNO MASCHILE (E VICEVERSA).. OLTRE AI CROMOSOMI X E AI CROMOSOMI Y.. NATURA VUOLE CHE ESISTANO ALTRE COMBINAZIONI! . DUNQUE , NON ‘E UNA SCELTA, MA UNA COMBINAZIONE. POI IMPORTANTE TENER CONTO CHE NELL’OMOSSESUALITA SONO IN RELAZIONE PERSONE MAGGIORENNI. LA PEDOFILIA INVECE ‘E ODIOSA PERCHE L’ADULTO USA BIMBI/E- RAGAZZINI!E CON INGANNI E ANCHE MINACCE…. IN PIU DA TENER CONTO CHE DIFFICILMENTE POSSIAMO CONSIDERARE PIU MASCHIO A CHI SI MOSTRA DURO, ENERGICO, AUTORITARIO ECC… E FEMMINA LA DOLCEZZA SEMPRE “MORBIDA” UOMINI E DONNE ANCHE NON OMOSSESUALI ABBIAMNO TONALITA, SENTIMENTI DI TENEREZZA, BISOGNO E DIRITTO DI PIANGERE NEGLI UOMINI COME DI ENERGIA CHE SAPPIA ANCHE DIRE “NO” TRA LE DONNE! SAREBBE MOLTO PIU GIUSTO CATALOGARCI COME PARTE DEL CREATO, COME PERSONE ANZI CHE DOVER PER FORZA ESSERE CATALOGATI DA UOMO O DONNA. GESU POI NON HA MAI PARLATO DI OMOSSESUALITA MA DI NON FAR SCANDALO AI PICCOLI. LEGGIAMO DAVVERO MEGLIO IL SUO MESSAGGIO… CHE NON ‘E LA GENESI NE L’ANTICO TESTAMENTO MA LA NUEVA NOVELLA!!!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.