Home Chiese e Religioni Fondazione Ernesto Balducci – convegno “Laicità in bilico”

Fondazione Ernesto Balducci – convegno “Laicità in bilico”

Fondazione Ernesto Balducci – Convegno nazionale
In occasione delle manifestazioni per il ventennale della scomparsa di Padre Ernesto Balducci

LAICITÀ IN BILICO
Firenze – 18-19-20 Ottobre 2012

|

“Laicità in bilico” è il titolo del convegno internazionale dedicato a padre Ernesto Balducci che si svolgerà dal 18 al 20 ottobre tra i territori di Firenze e Fiesole (Biblioteca delle Oblate, Palazzo Vecchio, Badia Fiesolana) all’interno delle iniziative organizzate dalla Fondazione Ernesto Balducci nel ventennale della sua morte. Il Convegno si propone di esaminare e ridefinire criticamente il concetto del principio di laicità, un tema più volte proposto e dibattuto dalla Fondazione in linea con la rivista Testimonianze che più volte ha affrontato la stessa tematica. Lo stesso padre Balducci aveva intitolato uno scritto, apparso sulla rivista nel 1987, “Questioni d’altri tempi” ritenendo fin d’allora superata la vecchia contrapposizione laici/cattolici ritenendolo invece attuale in relazione al rapporto laici/integralisti (o fondamentalisti).

L’evento si apre alle Oblate di Firenze con “La biblioteca di un prete laico” e la presentazione del catalogo sulla biblioteca di Ernesto Balducci. Intervengono tra gli altri il Cardinale Silvano Piovanelli e la direttrice della Biblioteca nazionale centrale di Firenze Maria Letizia Sebastiani. Venerdì 19 il convegno sarà al Salone de’ Ducento di Palazzo Vecchio con un dibattito tra Gustavo Zagrebelsky, Presidente emerito della Corte Costituzionale, e il filosofo Massimo Cacciari. Sabato 20 alla Badia Fiesolana (storica chiesa di padre Ernesto dove ha sede l’omonima Fondazione) quattro illustri relatori il teologo cattolico Giannino Piana, il biblista e pastore protestante valdese Daniele Garrone, il teologo musulmano Adnane Mokrani e la storica dell’ebraismo Anna Foa, storica dell’ebraismo, parleranno di quattro differenti modi di intendere la laicità dal punto di vista cristiano, protestante, musulmano ed ebraico.

Il programma:
18 OTTOBRE 2012

Biblioteca delle Oblate

Ore 17,30 La biblioteca di un prete laico Presentazione del catalogo della biblioteca di Ernesto Balducci.

Saluto: Caterina BITI, assessore all’ambiente del Comune di Firenze

Intervengono: Cardinale Silvano PIOVANELLI Maria Letizia SEBASTIANI, direttrice della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze Mauro GUERRINI, docente di biblioteconomia nell’Università di Firenze Elisabetta VITI, dottoressa di ricerca in biblioteconomia Bruna BOCCHINI, docente di storia del cristianesimo e della Chiesa nell’università di Firenze, responsabile dell’Archivio della Fondazione Ernesto Balducci.

 

19 OTTOBRE 2012

Palazzo Vecchio. Salone dei Duecento Laicità in bilico Ore 17,00

Saluto dell’assessore alla cultura del Comune di Firenze, Sergio GIVONE Introduce Pierluigi ONORATO, presidente del Comitato Scientifico della Fondazione Ernesto Balducci Ore 17,30 Dibattito tra Gustavo ZAGREBELSKY, Presidente emerito della Corte Costituzionale; Presidente onorario di Libertà e Giustizia e Massimo CACCIARI, Filosofo; docente presso la Università Vita e Salute S. Raffaele di Milano.

 

20 OTTOBRE 2012

Badia Fiesolana, Sala degli Affreschi Laicità in bilico Quattro illustri relatori  parleranno di uattro differenti modi di intendere la laicità (dal punto di vista cristiano, protestante, musulmano ed ebraico)

Ore 9,30 Relazione di Giannino PIANA, teologo, docente di etica presso la Libera Università di Urbino e l’Università di Torino Ore 10,15 Relazione di Daniele GARRONE, biblista, pastore protestante, docente presso la Facoltà Valdese di Teologia di Roma Ore 11,00 Relazione di Adnane MOKRANI, teologo musulmano, docente presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma.. Ore 11,45 Relazione di Anna FOA, storica dell’ebraismo, docente di storia moderna alla Facoltà di lettere ‘La Sapienza’ di Roma

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.